La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

martedì 28 maggio 2013

Little Tony se n'è andato...



Cuore Matto, Riderà, Bada bambina, T'amo e t'amerò ...  e tante altre canzoni sono state la colonna sonora della mia giovinezza. 



Poi è arrivata la sua voce nella sigla di uno dei primi telefilm seriali ancora simpatici e senza scene osé o splatter, che ci ha intrattenuto per anni, piacevolmente. 

Con Little Tony se ne va un pezzo di noi, che negli anni sessanta ci batteva il cuore al ballo della mattonella e ci agitavamo al rock delle sue canzoni, i ragazzi invidiando quell'incredibile enorme e riccioluto ciuffo.    

Se ne andato, ma.... Non finisce qui...  





7 commenti:

pyperita ha detto...

Mi ha colpito perché era certamente un personaggio, anche se le sue canoni risultano ormai datate per i nostri tempi.

riccardo ha detto...

Aveva una grande presenza scenica, quel che manca ad artisti molto più giovani.
In più, viveva il rock'n roll con indiscutibile passione.
Dava l'impressione di uno che avrebbe cantato con lo stesso (grande) trasporto sia per 2000 che per 10 persone.
Il che significa parecchio.
Poi, ovviamente, come dice Pyperita le sue canzoni potevano anche essere datate; ma lo erano con una certa dignità.
Pyperita: questo non per polemizzare con te, eh?

Lilli ha detto...

Uno dei primi a portare il rock'n roll in Italia

leggerevolare ha detto...

grazie per il tuo omaggio...
e tra l'altro hai postato le sue canzoni più belle

non era la mia generazione ma ho ballato anche io sulle note di cuore matto e riderà

lella ha detto...

Povero Little!

Ma ti scrivo per ringraziarti degli auguri! ♥

Antonella ha detto...

Mi dispiace tanto è un pezzo della mia giovinezza che se ne va!
Buona serata.
Antonella

Elio ha detto...

Salve Renata, scusa se solo oggi mi accorgo che ti sei messa tra i miei follower. Naturalmente vado a contraccambiare. Nessun telegiornale, qui in Francia, ha dato l'annuncio della morte di Little Tony e lo apprendo qui da te. E' vero che pochi cantanti italiani sono conosciuti dai francesi, in particolare modo quelli del sud ed oggi vanno per la maggiore Laura Pausini e Ramazzotti. Fibo a qualche tempo fa erano Toto Cotugno, Celentano e Bobby Solo.
Un'altro dei miei preferiti che se ne va e ne sono rimasti veramente pochi. Ciao