La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

martedì 23 luglio 2013

Citazione

Voi possedete risorse inimmaginabili che dovete imparare a  sfruttare rimanendo presenti a tutto ciò che fate. Spesso, se siete stanchi, non è perché avete lavorato troppo, ma perché non sapete quali sforzi dovete fare e soprattutto come farli. Condurre una vita stagnante, automatica, meccanica è ciò che vi stanca. Se invece aggiungete un pensiero o un sentimento nelle vostre attività, vi sentirete sostenuti e vivificati."

Omraam Mikhaël Aïvanhov 


5 commenti:

margherita ha detto...

In questo momento ed a queste altitudini le mie risorse sono praticamente azzerate! Buona notte a presto

Renata_ontanoverde ha detto...

Passa presto il tempo Margherita, passa troppo presto :)

leggerevolare ha detto...

assolutamente si... la noia uccide.

Una cosa nuova ogni giorno... a volte le cose inaspettate o i piccoli ingranaggi delle cose non programmante ti tengono in vita

Ale ha detto...

Cara Renata, mi hai lasciato un bel commento, ti ringrazio molto.... Avrei voglia di cambiare, ma ho paura. Sarebbe bello poter fare quattro chiacchiere. Un abbraccio,
a presto. Ale

neveverde ha detto...

io leggo spesso Aivanov .... è un grande maestro per me.. ;-)