La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

mercoledì 16 maggio 2012

I giorni scivolano

... lo dicevo già il post scorso, e lo ripeto.

Portano in se ansie, decisioni e dubbi.
Vivere porta un carico di ubbie in questo periodo e rincorro i miei pensieri in un vortice che a volte, mi porta alla nausea. Poi mi fermo, scrollo le spalle e ricomincio.
Si prospettano dei cambiamenti!
Intanto il primo, sono diventata incaricata di una ditta di prodotti per la casa di pulizia e cosmesi (Sta_home): sto riscoprendo un mondo che negli anni settanta ottanta frequentavo con le amiche, quando era di moda il famoso "Te della Scopa" ed a turno gratificavamo un appuntamento, tra frizzi lazzi e aneddoti conditi con risate. La mitica scopa che era eterna, anche se la pagavi   uno sproposito, ma era ed è  fantastica: quando rassetti la polvere non si alza  e non "vola "  via tutto ma quello che scopi resta  composto in attesa della paletta!
Mi è durata vent'anni fino a che mio marito non me l'ha presa per portarla in cantiere !!!!!  Come mi portò via tutti i migliori e più grandi contenitori Tupper-are, per dar da mangiare alla cagnetta in cantiere e poi li lasciava lì e puntualmente "sparivano"!!!

E così al martedì mattina abbiamo il briefing delle "brutte galline" nella sala conferenze di un bell'albergo nel rione di Barcola. Si farebbe volentieri a meno di perder tempo due ore ad ascoltare cose fritte e rifritte con le "babe" (donne) che ciarlano maleducatamente sopra lo spiegare il catalogo della coordinatrice di zona, che si sgola ad enfatizzare che la ditta ci sta dando il "Mondo!" per guadagnare e poi guardo la ritenuta d'imposta ed il costo dei regali alle clienti e dei campioni che dobbiamo pagare NOI incaricate e conto gli spiccioli che ci restano. Penso che sono all'inizio, ho poche clienti, anche se son diventata "incaricata operativa" in quattro settimane solamente superando il target da fare entro le prime cinque settimane con ampio margine, tanto che ogni volta la mia capogruppo mi fa i complimenti! Lei ha detto che con questo lavoro ha mantenuto la figlia all'università di Venezia. Certo è una Capo-Gruppo, mentre io sono agli inizi.

Pur essendo scettica, continuo! Non lascio che la mia parte pessimista saboti il lavoro ed il possibile futuro. Se riuscissi ad arruolare due nuove incaricate operative, ripetendo il target raggiunto,  per 4 volte nelle ulteriori 10 settimane, parteciperei alla crociera nel Mediterraneo  in ottobre !!!!!!!  Ma vorrei evitare gli spaghetti allo scoglio del Capitan Schettino ;)

Il positivo di questa esperienza è che sto riprovando questi prodotti e devo dire che   sono splendidi! Anche se di primo acchito il prezzo paralizza, è sufficiente pochissimo prodotto ed alla lunga per la durata e per l'efficacia batte il prodotto economico.

Mah, si vedrà: si sà, che ... se son rose, fioriranno :D



13 commenti:

Maude Chardin ha detto...

In bocca al lupo! Sono contenta per questo lavoro che mi sembra ti piaccia anche. Poi come dici tu se son rose fioriranno.

Renata_ontanoverde ha detto...

No, non mi piace questo lavoro!
Ogni volta faccio violenza su me stessa!

Sono costretta a farlo visto che fino ad ora non ho trovato alternative! Lo sto usando come riempitivo e dato che l' ho appena iniziato mi sembra inutile abbandonare senza aver prima provato un bel periodo per capire se sia o meno positivo.

edvige ha detto...

Auguri cara Renata bisogna sempre cogliere l'utile e volgerlo a proprio favore. Ciaooo

principessasulpisello.com ha detto...

Forza Renata! Il Tè della Scopa e gli spaghetti allo scoglio, marca Schettino, me li devo segnare!

Lilli ha detto...

Brava Renata!
Lo so che questo tipo di lavoro non è il massimo, ma è sempre meglio di niente e... soprattutto è molto bello vedere che tu lo affronti comunque con grande entusiasmo.
In bocca al lupo (se abitassi dalle tue parti sari già tua cliente!)

Soffio ha detto...

Anche tu prodotti per la casa!!!!

nellabrezza ha detto...

giusta la tua risposta a maude. se si comincia, anche se non convinte, perlomeno si deve arrivare ad un punto. li conosco questi prodotti, un paio di amiche hanno fatto questo lavoro per un certo tempo,per una piccola entrata in più.. e sono efficaci, se sai costruire una discreta rete di persone, poi lavorano da soli. nel senso che te li riordinano.
hai fatto bene a cominciare !

Renata_ontanoverde ha detto...

Grazie Edvige, mi fai pubblicità??

Princy: tengo duro!
Lilli appunto meglio di niente e come dice Princy, bisogna saper dare del filo da torcere alla vita prima di arrendersi ;)

Soffio : di più Sta-home, Tupper-ware, Avon_, Just.... e chi ne ha più ne metta.....se il mercato del lavoro non mi vuole altrimenti?? !!

Renata_ontanoverde ha detto...

Nellabrezza : vero, vero, poi si vendono da soli. Fino ad ora non mi son sforzata granché, io speriamo che me la cavo! ;P

edvige ha detto...

Renata ti mando un msg.

Marino Magnani ha detto...

in bocca al lupo per tutto!!! Ricominciare a muoversi è importante anche se non è il massimo quello che si fa... e poi speriamo che le rose fioriranno presto :o)

pyperita ha detto...

Non esprimere mai giudizi negativi sul lavoro su facebook, ormai è la fonte principale di informazione da parte dei datori di lavoro e ogni cosa potrà essere usata contro di te :)

Renata_ontanoverde ha detto...

Grazie Marino!

Prezioso il tuo avvertimento Pyperita! Ma non ho un profilo faccia-libro! ;)