La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

lunedì 14 gennaio 2013

Com'è andato l'inizio?




Il calendario ci dice che un nuovo anno è iniziato: abbiamo deciso di chiudere fuori dalla porta il brutto del 2012 e restiamo in aspettativa di quanto di meglio possa arrivare nel 2013. Ma ci rendiamo presto conto che il mondo è lo stesso del 59° secondo dopo le 11.59 del 31/12/2012.
In realtà il tempo scorre e le suddivisioni sono un sistema umano di misurazione di uno spicchio irrisorio di eternità.
Un taglio netto non ci è dato di avere: lo possiamo dare solo NOI, nel modo in cui lo affronteremo. Il termine di "Nuovo Anno", di "Inizio" ci pone di fronte alla possibilità di cambiare atteggiamento, per poter  affrontare i soliti problemi e le solite storie, considerandoli da una nuova prospettiva: allora si che saremo in grado di fare la differenza. Solo questo porterà al cambiamento : la nostra capacità di accettare (prender coscienza) la possibilità di fare la differenza.
Per gli orientali in realtà c'è ancora un mese scarso prima dell'inzio : l' Anno del Dragone sta dando le ultime scosse, sta fracassando con la possente coda ancora le ultime realtà da affrontare. Poi, il 10 febbraio, il novilunio ci porterà l'Anno del Serpente. Saggio e propositore, il Serpente vaga tra le "macerie" per trovare la propria via e quando si ferma inanellando le sue spire, da lì costruisce la nuova "casa".
Quando nel quotidiano ho troppa confusione, mi fermo. Mi siedo alla scrivania e su di un foglio scrivo di getto una serie di liste. Considero, taglio, studio strategie diverse, cerco informazioni. Quando la situazione diventa più chiara sono in grado di ripartire caricata dalla sicurezza dell'esame effettuato.
Se qualcosa si blocca , si ferma e proprio non vuol andare avanti, lascio decantare la situazione per un po' al fine di guardare al progetto con più serenità e decidere il da farsi.
Come diceva Gandhi, SII IL CAMBIAMENTO CHE VUOI NEL MONDO! E' sempre da noi che parte la nostra realtà, nel modo in cui scegliamo di sopravvivere ed arrenderci o di vivere lottando, per costruire un nuovo anno!
 
E ricordate : il 2013 è l'anno della rinascita! 


6 commenti:

edvige ha detto...

ben detto cara il tutto molto positivo buona settimana un abbraccio

Renata_ontanoverde ha detto...

anche a te Edy!

margherita ha detto...

Voglio credere fermamente che questo sia l'anno del cambiamento! Ma per il momento resto dubbiosa ad osservare....

SemifreddoalCaffe ha detto...

l'ho desiderato tanto questo cambiamento... il 2012 è stato un anno dnsissimo di cambiamenti per me... adesso voglio solo riposo...

Renata_ontanoverde ha detto...

Semifreddo : --- e che riposo sia!
forse non all'inizio dell'anno, ma in autunno... ;)

Renata_ontanoverde ha detto...

Margherita : GUAI ad essere dubbiosa! poniti in modalità CONVINTA! :D