La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

venerdì 24 gennaio 2014

Il té verde ed i farmaci per la pressione alta

Dal sito  starbene riporto  un'interessante articolo !

Il tè verde è buono e fa bene. Le mille proprietà di questa bevanda di origine orientale e ormai ampiamente diffusa anche in Occidente, sono - o dovrebbero essere - più che conosciute: antietà, depurativo, disintossicante.
A fronte di tutti questi vantaggi per la salute, tuttavia, si scopre ora che il tè verde porta con sé anche una controindicazione non da poco per l'organismo: un'interazione con i farmaci anti ipertensione, in particolare con un principio attivo chiamato nadololo.
Lo hanno scoperto i ricercatori giapponesi autori di un piccolo studio sull'uomo pubblicato sulla rivista scientifica "Clinical Pharmacology & Therapeutics".

Lo studio
I test su 10 volontari hanno mostrato che l'efficacia del medicinale è ridotta in chi assumeva tè verde in concomitanza con il farmaco. Un meccanismo confermato anche da studi di laboratorio.

Bastano 2 tazze per l'interazione
Dunque i ricercatori sottolineano l'importanza di tener conto di questa interazione. Come per altri medicinali, il foglietto illustrativo che accompagna il nadololo avverte che alcuni farmaci, tra cui i rimedi a base di erbe, possono interagire con l'azione dell'antipertensivo.
Ebbene, tra questi occorrerebbe inserire anche il tè verde.
Secondo gli scienziati, un paio di tazze di questa bevanda sarebbero sufficienti per ottenere l'effetto messo in luce dalla ricerca.
Ebbene, tra questi occorrerebbe inserire anche il tè verde.
Secondo gli scienziati, un paio di tazze di questa bevanda sarebbero sufficienti per ottenere l'effetto messo in luce dalla ricerca.

9 commenti:

Ale ha detto...

Molto interessante Renata. Lo bevo qualche volta di pomeriggio, non dovrebbe creare problemi, visto che il farmaco lo assumo al mattino.
Grazie, buona giornata... (hai visto l'inverno brrrr, freddo oggi).

edvige ha detto...

Sarà......ma è tutto soggettivo. Quello che va bene per uno o tanti non è però per tutti. I the a me tengono svegli che sia verde rosso o altro...io li bevo puri senza limone ed alle volte anche senza dolcificanti sono un amante del thè.
Quindi secondo me anche quanto dicono i medici...su riviste specializzate... bisogna prima di assecondare il suggerimento provare e vedere poi come interagisce con il nostro metabolismi.
Buona fine settimana.

leggerevolare ha detto...

il the verde non mi piace... no no
blaaaaa

redcats ha detto...

A me non mi piace

annikalorenzi ha detto...

mi piace molto il the verde

Saray ha detto...

Interessante, ho spesso provato il thè verde, l'ho bevuto e non mi piace. Se arriverei a berne una tazza è tanto. Tre son troppe se non piace. Troppe cose fanno bene da una parte e male dall'altra. Difficile fare scelte e sapere chi ha ragione. Bacioni cara e buona domenica ^_^

Renata_ontanoverde ha detto...

No Ale una tazza al giorno non penso faccia male.

Edy, concordo che siamo diversi e diversa è la risposta del proprio metabolismo, ho postato la notizia perché mi ha incuriosito. Concordo anche sul fatto che alcuni te devono essere bevuti senza zucchero,

Leggerevolare & Redcats & Annika Saray : de gustibus eh?? ;) penso si debba bere liscio, senza zucchero ed abituare il palato. A volte un te zuccherato nausea, mentre un te liscio no.

Giga ha detto...

Wniosek dla mnie, muszę zacząć pić zieloną herbatę, bo mam wysokie ciśnienie. Pozdrawiam.
Proposta di me, devo iniziare a bere il tè verde, perché ho la pressione alta. Distinti.

Giga ha detto...

Dziękuję, że mi napisałaś, że zielnej herbaty mam nie pić. Ja miałam zamiar kupić ją. Pozdrawiam.

Grazie che ho scritto che il tè alle erbe bevo. Ho avuto l'intenzione di comprarlo. Distinti.