La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

giovedì 16 gennaio 2014

Gratitudine

Louie Schwartzberg è un uomo fortunato perché ha saputo trovare  la sua missione nella vita, facendo del suo hobby il suo lavoro. Squattrinato laureato alla Scuola del Cinema, da ragazzo si focalizza sulle riprese al rallentatore nella natura facendo scoprire un mondo ignorato dai più, fino a fondare una propria società per documentari al rallentatore, macroscopici  vincendo Emmy, Clio Awards (ispirazione ecologico), Disney Award, per l'approccio totalmente innovativo ed originale di guardare alla Natura ed all'uomo. Eccolo  al TED in un documentario che rappresenta il proprio lavoro e che si chiude con le parole di un monaco Benedettino che condensa il messaggio di Louie Schwartzberg : vi consiglio di leggere la traduzione e guardare il video per le meravigliose riprese, che pochi hanno occasioni di vedere.




(traduzione)
Salve a tutti è un piacere essere con voi a San Francisco e tornare alle mie radici,  quando frequentavo  l’università di Los Angeles  e dopo quando mi trasferii nel nord della California. Vivevo in un piccolo pueblo chiamato Elk, sulla costa di Mendocino. Non avevo telefono, né televisione, però avevo le poste nazionali degli USA. La vita era bella in quel posto, da quel che ricordo. Andavo al mercato per una tazza di caffè ed un brownie (dolcetto al cioccolato), inviavo i negativi delle mie pellicole a San Francisco e dopo due giorni stavo di nuovo davanti alla mia porta, che era molto meglio del dover lottare nel traffico di San Francisco. Non avevo tanto denaro, ma avevo tempo e capacità di meravigliarmi. Per cui iniziai a fare delle fotografie a tempo: impiegavo un mese a riprendere un documentario di quattro minuti, perché questo era tutto quello che potevo permettermi. Facevo fotografie “time-lapse” di fiori  in forma continua, 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana, per più di 30 anni. E li ho visti muoversi in una danza di cui non ci si può mai stancare. La loro bellezza  avviluppa con colori, coinvolgendo gusto e tatto  e provvede anche ad un terzo dell’alimentazione che consumiamo.  La bellezza e la seduzione sono gli strumenti della Natura per la sua sopravvivenza, affinché proteggiamo ciò di cui ci innamoriamo. Apre i nostri cuori e ci fa notare che siamo parte della Natura e non siamo separati da lei.  Quando noi ci specchiamo nella Natura, ci connettiamo  con ciascuno di noi, perché è chiaro che tutti siamo connessi.
Quando la gente guarda le mie immagini molte volte dice “oh mio Dio! E volete sapere cosa vuol dire questo?  La “oh” significa che le immagini hanno attirato la tua attenzione, il qui ed ora e ti hanno fatto prender coscienza, il “mio” significa che ti hanno connesso con qualcosa di profondo nella tua anima, in uno spazio per cui la tua voce interiore si eleva e si ascolta. E “Dio” ? Dio è quella meravigliosa avventura personale che tutti amiamo vivere, per essere ispirati e per sentire che siamo tutt'uno con un Universo che celebra la vita.
Sapete che l’80% delle informazioni che riceviamo viene recepito dai nostri occhi? E se compariamo l’energia luminosa alla scala musicale, avrebbe una ottava visibile, quella del la medio?  E noi siamo grati per il nostro cervello, che può percepire questo impulso elettrico che deriva dalla energia luminosa per creare immagini al fine di farci esplorare questo nostro mondo? E siamo grati di avere un cuore che può sentire queste vibrazioni,  permettendoci  di provare il piacere guardando alla bellezza della natura?
La bellezza della Natura è un regalo che ci permette di coltiva l’apprezzamento e la gratitudine.
Così oggi ho un regalo che amo condividere con voi, un progetto per il quale sto lavorando che ho chiamato “La Felicità rivelata”,  e che ci darà un assaggio  di questa prospettiva e di questo mondo dal punto di vista di una bambina e di un uomo anziano .

Bambina : quando guardo la TV, vedo solo spettacoli che sono finzioni. Ma quando esploro, ottengo più immaginazione di quella che già avevo. E quando ricevo più immaginazione desidero approfondire  e posso ottenere di più ancora, e vedere cose molto belle, come il camminare, se è un percorso che può portarti fino ad una spiaggia o altrove e potrebbe essere bellissimo.
 
Vecchio : credete che questo sia semplicemente un giorno di più nella vostra vita? Non è semplicemente un altro giorno, è l’unico giorno che vi è stato dato OGGI! Vi è stato dato… è un regalo, ed è l’unico regalo che avete qui ed ora,  e l’unica risposta appropriata è la GRATITUDINE!  Se  non fate altro che coltivare questa risposta al gran dono che questo unico giorno è, imparate a reagire come se fosse il primo e l’ultimo giorno della vostra vita, allora, avrete speso questo giorno nel migliore dei modi. Incominciate aprendo gli occhi e sorprendendovi di avere questi occhi, che potete aprire. Questa incredibile tavolozza di colori, che ci viene offerta per il nostro puro divertimento. Guardate il cielo. Troppo poco guardiamo al cielo,  troppe poche volte notiamo quanto diverso sia di momento in momento, con le nubi che vanno e vengono.

Noi pensiamo solo al tempo atmosferico, ma non a tutte le diverse variazioni climatiche, ma riduciamo tutto in “bel tempo” o “brutto tempo”. Questo giorno, proprio ora, ha un clima unico.  Forse un tipo di clima che non si potrà più trasformare in questo modo. La formazione che le nuvole hanno ora nel cielo non sarà più uguale nel futuro. Aprite i vostri occhi e guardate a tutto questo.  Guardate il viso della gente che conoscete e che incontrate per strada. Ognuno ha una incredibile storia scritta sul suo volto. Una storia che nessuno può conoscere fino in fondo. Non solo una propria storia, ma anche la storia dei propri antenati. Tutti veniamo da strade diverse, ed in questo momento presente, in questo giorno, tutta la gente che incrociamo, tutta la loro vita di generazioni e di provenienza da tutto il mondo  affluisce unita e si incontra con voi qui, come un acqua vivificante, se solo apriste il vostro cuore e  beveste. Aprite il vostro cuore agl’incredibili regali della civilizzazione. Se premete un interruttore avete la luce elettrica, aprite il rubinetto ed avete acqua calda e acqua fredda, ed acqua potabile!  E’  un regalo che milioni e milioni di persone non hanno mai sperimentato. E queste sono solo alcune dell’enorme numero di  regali a cui noi possiamo aprire i nostri cuori.  Così come desidero che voi apriate il vostro cuore a tutte queste benedizioni e le fate fluire attraverso di voi in modo che ognuna delle persone che incontrerete oggi siano benedette attraverso voi, da voi. Semplicemente dai vostri occhi, dal vostro sorriso … dalla vostra carezza… semplicemente dalla vostra presenza. Fai che la gratitudine trabocchi benedicendo tutti e tutto attorno a voi. Allora si, realmente sarà un buon giorno. 

4 commenti:

carola ha detto...

Immagini davvero molto belle
Un saluto

Giga ha detto...

Dziękuję za tłumaczenie mówionego tekstu. Dzięki temu mogłam zrozumieć, co ma na myśli autor filmów. Pokazane są świetne. Pozdrawiam.
Grazie per la traduzione del testo parlato. Come risultato, ho potuto capire che cosa intendesse per film. Mostrato sono grandi. Distinti.

Renata_ontanoverde ha detto...

si, molto belle Carola!
Giga : Pozdrawiam!

katherine ha detto...

Semplicemente meraviglioso! Spettacolo! La natura ci sorprende sempre. Grazie per aver pubblicato questo video!