La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

martedì 7 gennaio 2014

6 gennaio - Festa delle Luci

Numerose sono le manifestazioni per il 6 gennaio a Trieste.
Una delle più pittoresche è quella della Comunità Greco-Ortodossa, che si celebra nella Chiesa di San Nicolò in Riva III Novembre.
 
L'Epifania per i greci ortodossi è una delle feste più importanti dell'anno, seconda solo alla Pasqua ed al contrario della Chiesa Cattolica, che vede il riconoscimento del Bambino da parte dei Magi, celebra il Battesimo di Gesù adulto nel Giordano, dove la Teofania -riconoscimento del Signore- ha avuto la sua manifestazione attiva, iniziando l'opera di apostolato del Cristo. Prima Gesù non si era manifestato alla folla.
 
 
 
Con il rito sacro della Festa delle Luci, in una processione che si snoda dall'edificio della Chiesta fino al Molo Audace 
 
l'Archimandrita celebra la Grande Benedizione dell'Acqua (propriamente "Santificazione"), dopo di che lancia nel mare la Croce per rinnovarne il battesimo, si tratta infatti del battesimo della Croce, ed un esponente della comunità si incarica del suo recupero (coadiuvato dalla Squadra Sommozzatori di Trieste).
 
 
 
Chi si getta in mare lo fa per perorare qualche grazia ed intercessione particolare. L'uomo che vedete   lo ha fatto per 6 anni ed afferma che le sue preghiere sono state ascoltate, in particolare con la salvezza di un figlio che combatteva nel coma farmacologico.
 
Dopo il recupero della croce l'Archimandrita benedice la folla con l'acqua santificata con dei rametti di erbe profumate.
 
 

4 commenti:

viola ha detto...

Che bella manifestazione.Quando ero venuta a Trieste avevo visitato 2 chiese Greco-ortodosse.
Magnifiche e c'era una bella atmosfera.

Anonimo ha detto...

Che bel post, complimenti, sembri una giornalista!
Ne approfitto per augurarti un felice 2014,
Susanna

P.S. Riusciremo a vederci?

katherine ha detto...

Molto interessanti e ben descritte queste manifestazioni per l'Epifania.
Purtroppo, tutte le feste se l'è portate via!

Buon anno!

redcats ha detto...

Non immaginavo che fosse così presente la trdizione ortodossa!