La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

venerdì 6 febbraio 2015

Bora da due giorni CON REFOLI A 150 KM/H


Più di duecento chiamate ai Vigili del Fuoco, molti hanno fatto 24 ore di servizio..... Per le strade, cocci di tegole, vetri, pezzi di tapparelle, io ho fotografato la grondaia in rame che vedete a terra... sono caduti alberi e squarciati nella caduta in diverse parti della città, uno è rovinato sopra un bus in sosta, meno male senza conseguenza per i cittadini, ci sono cassonetti della spazzatura che vagano per la strada, altri che si rovesciano,  diventando un pericolo per la circolazione oltre che per i pedoni.... i soliti camion che si rovesciano specie in zona Porto... Finalmente è arrivata la Bora ????? !!!!! 











  la foto del rimorchiatore è di Marino Sterle, famoso fotografo Triestino.... 



3 commenti:

fata confetto ha detto...

Ciao Renata,
tra le tante cose per le quali Trieste è famosa, la bora è forse la più conosciuta, ma anche la meno invidiabile: penso che chi non prova, non possa neppure immaginare un vento così...eppure anche qui le nostre tramontane e libecciate non mancano:
Ciao, tenetevi forte!!
Marilena

margherita ha detto...

Urca! Anche da noi tanto vento e freddo. Sono caduti dei vetri dal sottotetto di casa di mamma. Quanta paura! Le tue foto sono inquietanti

Giga ha detto...

Doveva essere un forte vento, e ha rotto gli alberi e automobili rovesciate. Saluti.