La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

domenica 29 gennaio 2012

Il bigliettino di Osho per Linda e gli altri.

Osho racconta che un suo amico, una pasta d'uomo, aveva un unico difetto era collerico: reagiva con eccessiva veemenza quando si arrabbiava e questo gli rovinava le relazioni con gli altri ponendolo dalla parte del torto, anche se aveva ragione. Osho gli insegnò lo stratagemma del biglietto in tasca.

Gli disse: quando senti che l'ira (ma vale per tutti i sentimenti negativi) sale, immagina di tirar fuori dalla tua tasca (anche immaginaria) un bigliettino dove leggerai IO SONO ARRABBIATO (od altro)
Immagina dopo averlo letto di riporlo nella tasca: ti sorprenderai come la calma sia ristabilita da questo semplice gesto e sarai in grado di fronteggiare e tener testa al tuo interlocutore.

Questo succede perché nel momento in cui dal subconscio il sentimento viene rilevato dal conscio, la mente pone immediato riparo. Il sentimento di rabbia da negativo viene così trasformato in un'energia positiva, vale a dire la lucida calma.

Sembra empirico, ma se ci provi vedrai che funziona. Se non sei brava a visualizzare, gira con il pizzino materiale in tasca!

Scusa ma non ho tanto tempo e non posso dilungarmi! A me ha salvato la vita con un 84 con l'Alzheimer!

7 commenti:

Linda ha detto...

Ma grazie, se sono io la Linda a cui indirizzi il tenero e fraterno consiglio, ti mando un abbraccio forte forte!
Ti assicuro che lo farò, e poi ti dirò!
Che dici, un biglietto per tutti i posti a rischio?
Uno in ufficio, uno a casa, uno in auto? Sarò calmissima, vedrai!

elenamaria ha detto...

Lo farò. Lo scrivo adesso e me lo metto in tasca. Or ora!! Grazie.

Soffio ha detto...

segnalo la nascita di civettacanterina@blogspot.com

Soleil / Mamma Oggi Lavora ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Soleil / Mamma Oggi Lavora ha detto...

avevo frainteso, i biglietti son gia' precompilati! io credevo che si scrivessero al momento... anche scrivere sfoga un bel po'!!!

Marinz ha detto...

Tirare fuori il bigliettino è come il contare fino a 10 prima di fare un'azione.
Fare le cose con "calma" è essenziale perchè oltre a capire se la cosa che si sta facendo è giusta si riesce anche ad assaporarla meglio

un sorriso

Renata_ontanoverde ha detto...

Il bigliettino di Osho è IMMAGINARIO! MA se non siete brave a VISUALIZZARE, potete aiutarvi con il vero bigliettino.

un abbraccio a tutti! occhio a non seminare pizzini compromettenti ;)