La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

martedì 24 luglio 2012

Sta finendo anche luglio!




Rischio di esser molto noiosa,   non so voi, ma  per me il tempo sta volando! Non so se considerarlo un bene o un aspetto negativo. La mia settimana ha un appuntamento fisso, la riunione con le brutte galline della Stanhome, per il resto sono libera di gestirmi come mi pare e piace. A metà settimana arriva la merce e poi la distribuisco. Tutti i giorni lavorativi devo dare la sveglia a mia figlia, ma subito arrivano sabato e domenica, in cui mi perdo libera da limiti di orario e di mansioni perché mia figlia è fuori. Mio figlio viene a trovarmi ogni pomeriggio dopo il lavoro, si discute a volte mezz'ora a volte un'ora, accarezza la gatta, si va a lavar le mani e starnuta per l'allergia, ma Mucia lo ha conquistato in modo irrimediabile! Alle coccole con lei non sa rinunciare, preferisce "piangere", ma il calore di quella smorfiosa gattona obesa è irresistibile!  ;D

Nel tempo libero procedo a piccoli passi, perché sembra che il mio fisico accusi le conseguenze ad ogni sforzo : devo centellinare le mie forze per non avere ripercussioni su schiena, cervicale e braccia.  L'altro giorno ho fatto uno sforzo con le mani ed ho ancora i muscoli adduttori dei pollici doloranti: non riesco a tener la presa e non ricordo nemmeno il gesto che ha causato questo pseudo-stiramento!  Caspita! siamo ben poca cosa!!

Sembro una tigre in gabbia, in quanto sono bloccata totalmente e covo un'ansia,  che a volte emerge, ma a cui do poco spazio, distogliendo il pensiero, perché cerco di non darla vedere ai miei figli, per non "pesare" a loro. Se da una parte mi sembra che il tempo sfugga dalle mie mani e di aver concluso poco o nulla e quindi di "perderlo",  abituata ad una vita per quasi quarant'anni di duro lavoro e sfinimento, dall'altra non vedo l'ora che passi, che arrivi il fatidico 1° ottobre, 2013 quando percepirò la mia pensione, se Dio e Monti vorranno ;)  Intanto annaspo in cerca di un lavoro, un gradino sopra il livello "schiava-zerbino".

Intanto le previsioni sulla possibile catastrofe del 2012 si stanno infittendo : si sta approssimando l'evento ? di che portata sarà?  Viene spontaneo considerare a che serve tutto questo penare, se in dicembre "si chiude la baracca?" ;D   Per cui la prendo con filosofia e vado avanti al meglio, lasciando le mie paturnie il più possibile fuori dalla porta e vivendo UN GIORNO ALLA VOLTA, anzi un'ora dopo l'altra!

Una mia conoscente sta immagazzinando cibo a lunga scadenza in una panca, facendo provviste di acqua e quant'altro per premunirsi. Mi son sbellicata dalle risate! Uno scienziato diceva ieri, che se l'evento prospettato si dovesse verificare il 95% della popolazione umana scomparirebbe dalla terra: voi pensate che con la sfiga che ho sarei nel 5% dei sopravvissuti?? Io spero proprio di no! ;D

Il Destino è il Destino : nessuno può sfuggirlo, vivere consapevoli delle proprie azioni, cercando di fare -in coscienza- il meglio che si  può, per noi stessi e per chi ci sta intorno, è secondo me l'obiettivo che dobbiamo seguire.  Il resto è pura sterile elucubrazione.

Buon Martedì a tutti! Vi lascio una poesia

Il mio passato

Alda Merini

Spesso ripeto sottovoce
che si deve vivere di ricordi solo
quando mi sono rimasti pochi giorni.
Quello che e’ passato 
e’ come se non ci fosse mai stato.
Il passato e’ un laccio che
stringe la gola alla mia mente
e toglie energie per affrontare il mio presente.
Il passato e’ solo fumo
di chi non ha vissuto.
Quello che ho gia’ visto
non conta piu’ niente.
Il passato ed il futuro
non sono realta’ ma solo effimere illusioni.
Devo liberarmi del tempo
e vivere il presente giacche’ non esiste altro tempo
che questo meraviglioso istante.


16 commenti:

Shunrei ha detto...

Devo dire che a questa storia della fine del mondo a dicembre non ci sto proprio pensando... più che altro perchè, dopo la chiacchierata-sfogo di ieri sera con un'amica, mi girerebbero ancora di più le scatole al pensiero che quello che sta mandando giù lei a lavoro (ma è solo uno dei tanti esempi!) in una ditta dove i dipendenti vengon trattati peggio delle sedie, e solo per portar a casa 4 soldi, sia soltanto una grande inutilità perchè tanto tra 5 mesi va tutto a carte 48...

Renata_ontanoverde ha detto...

Ti dirò Shunrei che in fin dei conti è la stessa considerazione che mi capita di pensare : tutto questo affannarsi per poi mandar tutto a carte 48 in dicembre ???
Per questo sto vivendo alla giornata, vivendo con poco, facendo poche speculazioni sul mio futuro ed impegnando solo in ciò che mi convince. Certo la mia (dopo 37 anni) è una posizione quasi privilegiata. D'altra parte... se fossi sicura del dicembre 2012 come fine dilapiderei una fortuna! ;D
Ma tant'è! resto alla finestra e via! in groppa al riccio, anche per la tua amica!

edvige ha detto...

Renata ma dai che sei in gamba doloretti chi non li ha il mio ginocchio piange ma chi se ne frega l'uso lo stesso e tanto e stringo i denti un Momendol al caso visto che farmaci con me sono incompatibili evvviaaaa.
Ciaoooo

nellabrezza ha detto...

io la penso proprio come alda merini. inutile pensare al passato, è passato e non tornerà più. inutile pensare al futuro, nessuno sa bene come sarà. concentriamoci sul presente.

del diman non vè certezza.

principessasulpisello.com ha detto...

Ti diffido dal chiamare Mucia "obesa"! Per il resto, sta tranquilla che saremo ancora qui, a penare, nel 2013, 2014, 2015....

Renata_ontanoverde ha detto...

Non è il dolore che mi ferma ma la paura di diventare un peso per i miei figli ;) Difatti Edy faccio le cose, mi imbottisco di Aulin e chi s'è visto, ma non lo vivo bene!

Nellabrezza : Ecco ! Carpe diem... trotae gnam!

Princy : Obbedisco Sua Altezza !
Mi sa proprio di sì

edvige ha detto...

Aulin....io non posso prendere nulla di queste cose e questo solo ogni tanto e quel giorno non posso prendere l'antiaggregante. Sono allergica anche a questo tipo di farmaci per dolori ecc. al massimo un Momendol quindi me li tengo.
Ciaooooo

Renata_ontanoverde ha detto...

Ciao Edy!

redcats ha detto...

A sentire i TG la fine del mondo sembra molto più vicina di dicembre...-redcats

katherine ha detto...

Beh, anche NOSTRADAMUS profetizzava 1000 e non più 1000, facendo intuire che non ci sarebbe mai stata una data superiore al migliaio, eppure sono passati 12 anni!Però, tra catastrofi naturali, economia disastrata e pazzi in aumento c'è veramente da dire che siamo messi male, molto male!
Io cerco di vivere il presente ma non posso dimenticare il passato, perchè è da lì che vengo ed è lì che ho messo i primi mattoni per costruire la mia vita.

Renata_ontanoverde ha detto...

Eh ehe Redcats : quanta ragione nel tuo commento! Ma anche in politica credo al potere del popolo che ha la capacità di sopportare l'insopportabile!

Katherine : Vero. Nostradamus aveva anche profetizzato la fine del mondo quando il papa vestito di bianco sarebbe stato ucciso nel mese di maggio : ma Woiytila si è salvato! E' quella "mano che ha fatto deviare la pallottola" che mi ispira a considerare le congetture umane fallaci o comunque ci sono possibilità umane che vanno oltre tantissimi limiti.

Ho controllato nel sito dalla Nasa per verificare la veridicità di un video su youtube che afferma la Nasa condivida il catastrofismo : INVECE NO! la NASA critica come ignoranti tutti coloro che ci marciano su queste teorie strane.

Difatti per non fare la figura del fesso Giabocco ha cambiato registro dopo le prime trasmissioni catastrofiste di Kazzenger, ops scusate Voyager :)

nellabrezza ha detto...

ma io penso che una parte di verità ci sia. saremo travolti dal disastro economico, prima che da qualche calamità naturale.

nellabrezza ha detto...

V (APOSTROFO) E'...SORRY

Renata_ontanoverde ha detto...

Non lo so, ho sempre una speranza in fondo all'anima che mi accompagna sempre : altrimenti non sarei quella che sono ;)

leggerevolare ha detto...

Ti prego!! ...Scusami ma Alda Merini proprio non la sopporto.

Sono però concorde con quello che dici sulla vita e il destino o la fatalità come la vuoi chiamare.
Ti dirò!! Bisogna vivere bene il presente per poter avere un futuro e ricordare un buon passato...

Renata_ontanoverde ha detto...

Leggerevolare : Perché non la sopporti Alda Merini ?

Per il resto condivido! ;)