La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

lunedì 27 agosto 2012

Ultima settimana d'Agosto, le jeux sont fait, rien va plus!

La pioggia di ieri ha portanto un buon respiro, almeno a Trieste : sul mio termometro fuori dalla finestra ci sono 16° ! La Bora ha spazzato via l'afa. Ora i bagni saranno meravigliosi, se la temperatura resiste a livelli più bassi del martellante solleone d'agosto.
 
Un altro mese finisce, il tempo scorre, finito il periodo delle ferie ci si cala di nuovo nel lavoro: il mio, un lavoretto, ma pazienza, va bene anche questo, ingannando il tempo fino a che non ne trovo uno migliore o non arriva l'ottobre, 2013.
 
La settimana inizia sotto buoni auspici! Andiamo ad incominciar !
Eccovi una bella pagina cantata dal mio concittadino Piero Cappuccilli!
 
 


15 commenti:

Lilli ha detto...

Cara Renata,
anche io sono tristemente rientrata in ufficio stamattina.
Assonnata perchè ho perso l'abitudine ad alzarmi presto e perchè non riesco ancora a dormire molto bene la notte. Il caldo però sta cominciando a darci un po' di tregua, quindi spero di riuscire a riprendere velocemente i ritmi di prima.
Buon rientro!

Renata_ontanoverde ha detto...

Anche a te Lilli!

leggerevolare ha detto...

... E IL CALDO SE NE Và...
era ora!!!

Renata_ontanoverde ha detto...

eh si, se ne va l'afa per lo meno! quella non la vuole nessuno

Cosimo Piovasco di Rondò ha detto...

Il problema è che quando se ne va l'afa in genere troppo presto arriva il freddo...
È vero, sai, che settembre è il mese migliore per il mare; e anche ottobre se il tempo tiene; da ragazzo ricordo di aver fatto bagni in mare fino ai Santi... ma erano annate eccezionali.
Ciao!
Cosimo

Renata_ontanoverde ha detto...

Si Cosimo, ricordo che nel 2009 ho portato a Duino il 7 novembre una coppia tedesca e che in una baia si son stupiti a vedere una giovane coppia che prendeva il sole! Stupirono quando dissi di aver indossato per la prima volta il giaccone due giorni prima!
Loro vivevano già in un clima molto grigio!

leggerevolare ha detto...

un bel settembre temperato... ci vorrebbe proprio

Renata_ontanoverde ha detto...

un po' di tregua prima dell'inverno!

edvige ha detto...

Si finalmente aria secca dovrebbe durare fino a giovedi sera poi per 3 giorni avremmo do nuovo bruttp e...l'estate se ne va.....certo avremmo spero giornate per il nostro pedocin ma il dubbio resta per un repentino cambiamento.
Ciaoooo buona settimana

katherine ha detto...

Pare che il caldo tornerà ancora. Speriamo solo di non passare dall'estate all'inverno quando inizieranno le prime piogge. Ormai sembrano non esistere più le mezze stagioni, ma il nostro corpo non ne vuole sapere di abituarsi a questi sbalzi! Buon rientro!

Renata_ontanoverde ha detto...

Edy : il cambiamento è enorme dato che si respira già molto meglio!
Aspetto la merce da Stanhome e poi schizzo via ogni mattina al Pedocin finalmente !

Katherine : si è già sentito ieri, che comunque dopo il mattino rigido (16°) la temperatura, pur rimanendo a livelli ragionevoli è aumentata durante il giorno. Per me poi settembre è il mese più bello, unico neo il diminuire drastico delle ore di luce! Ma non si può avere tutto dalla vita.

Coloratissimo ha detto...

Cara Renata,grande Capucilli,come molti triestini anche io sono un appassionato melomane fin dalla più tenera età.Ho ereditato,da mia madre i posti al "Verdi"che frequento assiduamente.
Oggi dal terrazzo di casa mia (Scala Santa) godo di una vista spendida,più tardi,dopo la corsa, andrò al mare.
Auguri per il lavoro e a presto.
fulvio

Renata_ontanoverde ha detto...

Beato te: i posti al VERDI ereditati da mamma!!!
Io non mi son mai azzardata a chiedere l'abbonamento per evitare un eventuale rifiuto.
Quando sono andata al Verdi l'ho fatto in loggione ed una volta ho ricevuto in regalo i posti in platea per una memorabile Madame Butterfly, ma ero troppo giovane per tenere a mente il nome dei cantanti. Invece la mia vera prima opera è stata Un ballo in maschera con Carlo Bergonzi e Piero Capuccilli!
Grazie per gli auguri! a presto!

Coloratissimo ha detto...

Sono stato fortunato,in casa mia si respirava musica,Il nonno suonava il trobone nella "Banda" e mia madre e lo zio, suonavano il pianoforte e il violino.
Ciao,fulvio

Renata_ontanoverde ha detto...

ah, mia madre pianoforte e organo in chiesa e mio nonno clarino soprano nella banda di paese!!!;D