La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

domenica 24 gennaio 2016

Family Day

Ieri sera sono rimasta basita. A fine messa il prete ha esortato chi può a partecipare a ROMA  al Family Day per affermare e reiterare che la Famiglia è formata da padre e madre e non da due persone dello stesso sesso. Ma quello che mi ha indignato è che se una coppia avesse voluto, ma non potuto finanziariamente recarsi a Roma, li ha esortati a rivolgersi a lui ed i soldi si sarebbero TROVATI!!!!! 

Come? Siamo nella crisi, diciamolo pure a parole crude, nella merda e questo finanzia o meglio FA finanziare il turismo del Family Day a Roma?????????????  invece di destinare questi fondi ad opere più costruttive di bene per persone indigenti nella parrocchia??? Solo per fare numero??? 

Per quanto cattolica ed osservante, vivo - come tutte le persone "vere - i miei dilemmi di fronte a certe posizioni della Chiesa.

Probabilmente sono un'eretica : D visto che ammetto l'esistenza di omosessuali, che considero persone molto più sensibili di molti etero, per il loro difficile percorso di vita. E penso che due persone dello stesso sesso possano allevare, spesso in modo migliore di una coppia etero, un bambino. Penso che questo bambino NON sia destinato ad essere a sua volta omosessuale per emulazione. Ovviamente le difficoltà sono enormi perché i preconcetti della società sono inveterati e mettono in difficoltà queste coppie ed i loro figli. 

Ma il fondamento di una religione come della famiglia e la felicità di un bambino sta nell'Amore e nell'essere amati e rispettati e nell'essere educati ad amare, indistintamente dal sesso, religione o colore della pelle.  

Sull'omosessualità ne sappiamo ancora talmente poco... eppure siamo sempre con la pietra in mano pronti a scagliarla? 

Ma uno spiraglio -personalmente- l'ho visto nel discorso di Papa Francesco ha detto che le unioni di fatto non devono essere "confuse" con la "Famiglia".   La Chiesa afferma che nella Bibbia non troviamo coppie omosessuali. Ma da Papa Francesco non ho sentito parole di biasimo per coppie omosessuali che vogliono dare Amore vero e quindi "sacro" e la gioia della Famiglia ad un bambino, che sia loro o che sia adottato. 




10 commenti:

Patalice ha detto...

credo in Dio per scelta, ma non mi sento minimamente rappresentata dalla Chiesa odierna, la quale ha allontanato chi non accettava di piegarsi silente, almeno nell'apparenza, alle leggi del cristiano cattolico modello

sono stra convinta che, se Gesù fosse in mezzo a noi oggi, avrebbe avuto una coccarda arcobaleno ed occhiali a cuore ieri pomeriggio... stra convinta

carmen ha detto...

Ciao Renata! Al di là di ogni personale convinzione religiosa, bisognerebbe mettere al centro il bambino e i suoi diritti prima di quelli degli adulti...non tutti sono adatti a fare i genitori, che siano etero oppure omo!
Io la penso così...

margherita ha detto...

Sono tremendi hai proprio ragione. Forse per questo fatico molto ad andare in chiesa.
In più con tutta la confusione che ci stanno facendo intorno non si focalizza il problema delle unioni civili, di quelle coppie che non sono necessariamente omosessuali . Ma vogliono farne un affare religioso per nascondere il vero nocciolo della questione, tanto prima o poi dovranno adeguarsi alle normative della comunità europea (almeno io ho capito così).

Slog ha detto...

Non potrei essere più d'accordo con voi.
Sabato pomeriggio ero in mezzo alla folla, tanta, molta più di quanto mi aspettassi.
Pochi, invece, i sentinelli in piedi. Comunque, a mio avviso, troppi.

nonno enio ha detto...

sono cattolico praticante e certi fenomeni mi lasciano indifferenti.Sono favorevole alle unioni civili ma alle adozioni sono contrario senza dover andare a manifestare a Roma...

Andretta La Puff ha detto...

ciao, arrivo qui dal blog di Perennemente Sloggata, e non posso che sottoscrivere ogni tua singola parola!!!

Ciao!

Giga ha detto...

E ho pensato che solo con noi queste "verità" proclamate. Odio questo. Saluti.

annikalorenzi ha detto...

pienamente d'accordo!

leggerevolare ha detto...

potevi dirlo davanti a tutti ... è giusto far sentire la propria voce

e comunque il fondamento di una famiglia è l'amore e basta

io ho avuto una madre e un padre e sono stata in terapia al cim per 15 anni tentando di curare le ferite che avevo dentro causate da mia madre che odiava mio padre e ha riversato tutto il suo odio su di me perchè gli assomigliavo...
ricordo le litigate - i tentantivi di suicidio e le cattiverie - insieme a tanti momenti belli da mulino bianco -
si sono sopportati tutta una vita ma mai amati

quindi ...di che stiamo parlando

l'unico amore a cui dobbiamo aspirare è quello del nostro padre vero, Dio - di cui tutti noi siamo suoi figli -

Nik ha detto...

Purtroppo una bella fetta della chiesa è molto oscurantista, ma a partire da Papa Francesco e da molti sacerdoti che conosco personalmente il messaggio che cresce è molto più vicino all'uomo e all'amore e al rispetto reciproco di quanto appaia sui giornali.