La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)
Visualizzazione post con etichetta barzelletta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta barzelletta. Mostra tutti i post

giovedì 21 giugno 2012

Maturità 2


Trovata in rete: trooooppo forte!  Anche la seconda prova è andata!
Ora tregua fino a lunedì!

domenica 3 giugno 2012

La Mamma .... (ricevuta per posta)

                                                                 
                                                                       

  La mamma è quella che ti insegna a rispettare il lavoro degli altri

-"Se dovete ammazzarvi, fatelo fuori di qui, che ho appena pulito!"          

  La mamma è quella che ti insegna a pregare

-"Prega Dio che non ti sia caduto il sugo sul tappeto!".                                           

  La mamma è quella che ti insegna a rispettare le tempistiche di lavoro

-"Se non pulisci la tua camera entro domenica, ti faccio pulire l'intera casa per un mese!".    

  La mamma è quella che ti insegna la logica

-"Perche' lo dico io, ecco perché!"                                                                

  La mamma è quella che ti insegna ad essere previdente

-"Assicurati di avere le mutande pulite, non sia mai fai un incidente e ti devono visitare!".                                                             

  La mamma è quella che ti insegna l'ironia

-"Prova a ridere e ti faccio piangere io!".                                                          

  La mamma è quella che ti insegna la tecnica dell'osmosi

-"Chiudi la bocca e mangia!".                                           

  La mamma è quella che ti insegna il contorsionismo

-"Guarda che sei sporco dietro, sul collo!".                                                    

  La mamma è quella che ti insegna la resistenza

-"Non ti alzi finché non hai finito quello che hai nel piatto!".                                  

  La mamma è quella che ti insegna a non essere ipocrita

-"Te l'ho già detto mille volte di non farlo, non fare finta di niente!".             

  La mamma è quella che ti insegna il ciclo della Natura

-"Come ti ho fatto, ti disfo!".                                                                

  La mamma è quella che ti insegna il comportamento da non tenere         

-"Smettila di comportarti come tuo padre!".                             

  La mamma è quella che ti insegna cos'è l'invidia                                         

-"Ci sono milioni di poveri bambini che non hanno genitori meravigliosi                                         

  come noi!"                                                              
                                                                           

sabato 2 giugno 2012

2 Giugno - Festa della Repubblica

Ecco il compleanno della Repubblica, il 2 giugno ha sancito l'esilio dei Savoia!

Se fosse andato diversamente, il nostro Re Vittorio Emanuele ci avrebbe lanciato biscotti Doria come bonus welfare: "Non hanno pane? diamo loro i biscotti!!".

Come erede Emanuele Filiberto direi che si dà da fare ed è molto meglio del Trota parassita, basta vedere come "lavora" sodo nei programmi televisivi" per ramazzare qualche euro per mantenere la sua famigliola. L'Emanuele pur fregiandosi del titolo di S.A.R. dice di non potersi uniformare alla monarchia perché è uno status che non ha mai avuto la possibilità di vivere!  Che si voglia candidare anche lui a premier della repubblica ???   

Dio mio come siamo caduti in basso! Ma meglio un guitto o un trota? Datemi uno spazioso cassonetto della spazzatura che li chiudo dentro! 






domenica 1 aprile 2012

Punch

Era una rivista Inglese molto famosa, da questa un giornale italiano pubblicò questa barzelletta, che mi piacque talmente che dagli anni '70 la conservo ancora!


martedì 14 febbraio 2012

Un po' per celia, un po' per non morir...

Dopo l’ennesima riunione della UE, alcuni presidenti decidono di passare a visitare il Museo del Louvre per "alleviare" lo stress.
Si fermano in meditazione davanti al quadro di Adamo ed Eva nel Paradiso.
Esordisce Angela Merkel: Guardate la perfezione dei corpi: lei alta e snella con un corpo atletico, i muscoli ben fatti... Gli stereotipi sono necessariamente tedeschi.
Sarkozy risponde immediatamente: Assolutamente no! E’ evidente che l’erotismo che si può vedere in entrambe le figure..., lei così femminile..., lui così aitante...., sanno che presto arriverà la tentazione... Possono essere solo francesi.
Muovendo negativamente il capo, Gordon Brown afferma: Of course not! Guardate attentamente… la serenità dei loro visi, la delicatezza della posa, la sobrietà del gesto ... Possono essere solo inglesi.
Dopo alcuni secondi di ulteriore contemplazione, Monti esclama:
NON SONO D’ACCORDO!!!
Guardate bene:
non hanno vestiti,
non hanno scarpe,
non hanno casa,
hanno solo una mela da mangiare,
non protestano
e pensano pure di stare in paradiso!!! ...
Non ho alcun dubbio, SONO ITALIANI!!!!!
------------------------------------
La nuova vicina di casa bussa alla mia porta.
Le apro e rimango senza fiato!
Decisamente sorpreso per la sua straordinaria bellezza.
Quasi balbettando le dico: "cosa posso fare per te?"
Lei mi risponde: "Senti, sono appena arrivata in città, ho voglia di
divertirmi, ubriacarmi e scopare tutta la notte...tu sei occupato stasera?".
"Certo che NO!".
"Allora, per favore, mi tieni il cane fino a domani?
-------------------------------------------------------------------------
L'altra mattina alle 7.30 hanno suonato alla porta. Con un occhio chiuso e
uno aperto sono andato ad aprire.
Era mia suocera, che mi fa:
"Posso restare qui una settimana?"
"Certo" .... e ho chiuso la porta.

-------------------------------------------------------------------------

Due amiche al telefono:
"Finalmente, dopo tre anni che stiamo insieme, Massimo mi ha parlato di
matrimonio!"
"Davvero? E che cosa ti ha detto?"
"Che sua moglie si chiama Angela e hanno quattro figli."

------------------------------------------------------------------------

Dopo più di mezzo secolo di vita matrimoniale, lui muore.
Qualche anno dopo, anche Lei sale in cielo...
Lì ritrova suo marito e corre verso di lui gridando :
"Amoreeeeee, che bello ritrovarti !!!!!!"
Lui secco:
"Non rompere Monica, il prete era stato chiaro: "finché morte non vi separi
!!! "

-------------------------------------------------------------------------

Il marito entra con molta cautela nel letto e sussurra appassionatamente
all'orecchio di sua moglie........
Sono senza mutande...
E la moglie gli risponde:
Domani te ne lavo un paio.
-------------------------------------------------------------------------
Un signore di 80 anni va a fare il suo controllo annuale dal dottore, che
gli chiede come si sente.
"Non sono mai stato meglio in vita mia." risponde il vecchio.
"Ho appena sposato una ragazza di diciotto anni. E' già incinta e tra poco
sarò padre. Cosa ne pensa?"
Il dottore pensa un momento e dice:
"Le voglio raccontare una storia. Ho conosciuto un tale che era un
cacciatore accanito. Non aveva mai mancato una stagione di caccia. Ma un
giorno uscì di casa precipitosamente e prese l'ombrello al posto del fucile.
Quando fu nel bosco, improvvisamente un orso si precipitò verso di lui.
Prese l'ombrello, lo strinse con forza e lo puntò verso l'orso.
E sapete cosa successe?"
"No."Rispose il vecchio.
Il dottore continuò: "L'orso cadde morto davanti a lui!"
"E' impossibile!" gridò il vecchio. "Qualcun altro deve aver sparato al
posto suo!"
"E' esattamente quello che sto cercando di spiegarle!" rispose il medico.

-------------------------------------------------------------------------

.........e per finire..........

Citazione dell'anno, che si commenta da sola, del medico brasiliano Drauzio
Varella:
" Nel mondo d'oggi spendiamo 5 volte di più per i medicinali che aiutano
l'impotenza dei maschi e di silicone per le donne, che non per investire
sulla guarigione dell'Alzheimer; di conseguenza in futuro avremo donne
vecchie con le tette grosse e uomini vecchi con il pisello duro... però
nessuno di loro riuscirà a ricordare a cosa servono".

sabato 28 gennaio 2012

La "giusta" punizione ?


Le mestruazioni sono la giusta punizione che Dio dette alla donna, dopo che Eva mangiò la mela, dicendole   “....pagherai col tuo sangue, ma in comode rate mensili” ???   ; D

martedì 13 dicembre 2011

Perchè ridere ogni tanto fa bene!

Un funzionario dell'Agenzia delle Entrate si reca presso una Sinagoga per fare un controllo fiscale sui conti e sui registri della stessa.
Alla fine del controllo, trovando tutto perfettamente in regola, pensa tra se' che non puo' tornare in ufficio a mani vuote e senza aver trovata la benche' minima irregolarita'. 
 
Allora chiede al contabile della Sinagoga: "So che voi utilizzate parecchie candele durante le vostre cerimonie, come smaltite la cera che rimane?"
Il contabile risponde:"Vede, noi raccogliamo tutta la cera in queste apposite casse e poi le spediamo all'industria della cera che ricicla quanto rimasto e ci rispedisce delle nuove candele, come puo' vedere dalle bolle di accompagnamento emesse e dalle bolle di spedizione dell'industria".

Il funzionario, non contento, chiede di nuovo: "Io sono a conoscenza che, sempre durante le vostre cerimonie, voi utilizzate del pane. Come smaltite le briciole di pane che rimangono?"
Il contabile risponde:
"Anche qui agiamo nella perfetta regolarita', infatti raccogliamo tutte le briciole in queste casse che poi, accompagnate da regolare bolla di accompagnamento, mandiamo ad un panificio che ci restituisce del pane intero che riutilizziamo."
Al funzionario viene, allora, una brillante idea e chiede:"E quando fate la circoncisione, come riciclate la pelle che tagliate ai vostri adepti?"
Ed il contabile:
"Guardi, la mettiamo in queste casse, la mandiamo, con regolare bolla, alla Agenzia delle Entrate e loro, ogni tanto ci mandano una TESTA DI CAZZO !!!"