La mia fedele compagna

La mia fedele compagna
La vita non è un cammino semplice e lineare lungo il quale possiamo procedere liberamente e senza intoppi, ma piuttosto un intricato labirinto, attraverso il quale dobbiamo trovare la nostra strada, spesso smarriti e confusi, talvolta imprigionati in un vicolo cieco. Ma sempre, se abbiamo fede, si aprirà una porta forse non quella che ci saremmo aspettati, ma certamente quella che alla fine si rivelerà la migliore per noi (A. Cronin)

mercoledì 28 agosto 2013

PRO-BLEMA

Tutti si arrabattano in questo momento con problemi di vario genere ed importanza. Alla sola parola "problemi" inarchiamo le sopracciglie, il cuore ha un tonfo, la parola che sale alla mente è "...ancora? un altro....!". 
 
Ma cos'è realmente un problema ??? l'etimologia fa derivare la parola dal greco,  con la radice "pro", "innanzi" e "ballo", "mettere, gettare".

Eppure nei giorni scorsi ho trovato una riflessione : pro-blema, in realtà è una situazione con cui dobbiamo confrontarci per progredire e dobbiamo prenderla come un vantaggio, proprio per quella radice iniziale PRO ! Se no sarebbe stata "contro" ? 
L'assurdità di tale teoria mi ha sorpreso e mi ha fatto pensare, in fin dei conti, non è tanto inverosimile.

Se consideriamo i problemi come dei blocchi, difficilmente riusciremo a trovare una soluzione. Se invece siamo ridotti allo stremo, le sole alternative sono : soccombere o risollevarsi. Magari considerando i problemi in modo non convenzionale, riusciamo ad arrivare a risultati incredibili e non prevedibili, proprio perché i pro-blemi in fin dei conti ci mettono in contatto con la nostra potenzialità più profonda. Ma perché tanta difficoltà a farla emergere? Perché noi siamo spaventati dalle nostre doti come lo siamo delle nostre debolezze, ultimo, ma non meno importante troviamo i mass-media che ci portano in maggior confusione, facendoci perdere di vista i veri valori e creando delle necessità fittizie che ci rubano la vera vita.

E' proprio dai problemi che nascono i cambiamenti, anzi spesso danno  i migliori risultati alla nostra vita. Facile a dirsi? Facile a farsi!!!  

Ci sono momenti in cui i problemi che ho affrontato erano talmente grandi che a pensarci mi tormentavo e mille pensieri mi affollavano la mente. Non era vita. Non si può vivere nella disperazione 24 su 24. Allora ho preso a CHIEDERE : CHE MI VENISSE DATA LA MANIERA ED IL MODO PER RISOLVERE IL PROBLEMA O I PROBLEMI che mi assillavano.  Mi rialzavo ed andavo avanti senza pensarci più: a breve la risposta arrivava. Caduta la paura, l'ansia ed il tormento, il cambiamento avveniva spontaneamente. Più abbiamo paura di perdere, maggiore è la possibilità di essere la causa del nostro insuccesso, perché pensiamo inconsciamente di non meritarci il successo.  

Dobbiamo aver più fiducia che la soluzione giusta arrivi : da Dio ? basta citare Matteo "chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto" o dall' Universo? per la legge dell'attrazione quantica... Non importa, in cosa crediate, ma ABBIATE FEDE CHE LA SOLUZIONE ARRIVA! 

E se la soluzione non arriva ? vuol dire che non avete avuto tanta Fede, oppure che la soluzione che cercate non vi appartiene!!!  e qui dovrete capire il perché... solo guardando in fondo alla nostra anima possiamo rimuovere i blocchi psicologici che ci limitano e fanno fallire. 

Perché sebbene io abbia sperimentato la soluzione di cui sopra mi faccio comunque prendere ed invischiare dalla paura e dall'ansia, spesso ritardando la soluzione. Perché la mente è una gran bastarda, ma la mente è NOSTRA e quindi noi possiamo cambiarla!

Ad majora gente!

5 commenti:

katherine ha detto...

A volte, quando proprio siamo disperate e pensiamo di non riuscire più a risolvere un determinato problema, ecco che viene la Provvidenza a soccorrerci, intesa come un evento inaspettato o una persona impensata che vengono a trarci d'impiccio. A me è successo diverse volte, ma quando l'ho raccontato su un blog, è spuntato un tizio che me ne ha dette di tutti i colori, asserendo che io sia una povera illusa, dato che la Provvidenza non esiste. Sarà, però non è mica colpa mia se certe soluzioni mi sono apparse all'improvviso, tramite eventi o persone che non avrei mai immaginato!

Marino Magnani ha detto...

Mai abbattersi, cercare sempre "risposte" e soluzioni, ma non le nostre "soluzioni" ma quelle giuste che arrivino dal cielo, inteso in tutti i modi possibili.

Un sorriso :o)

leggerevolare ha detto...

effettivamente è così come dici tu - cercare l'energia dell'universo che arriva e ci porta e ci accompagna al cambiamento - anche non sofferenza a volte - che è nel nostro destino...

edvige ha detto...

Ciao cara un abbraccio e buona giornata.

Renata_ontanoverde ha detto...

Katherine : chi è credente pensa alla Provvidenza, chi non crede può pensare all'attrazione della fisica quantistica. Sia come sia, dobbiamo essere fiduciosi in un futuro luminoso anche se le prerogative presenti ci sembrano poco favorevoli: solo così attireremo le buone soluzioni!

Marino : hai ragione, lo dice anche la citazione che ho messo in testa al template sotto la foto grande di Mucia!

Leggerevolare : purtroppo attraverso la sofferenza arrivano le cose più belle della nostra vita. Noi donne lo sappiamo bene e abbiamo la riprova sotto i nostri occhi giornalmente : i nostri figli!

Edvige : ti ho risposto in privato!